Venerdì, 07 Luglio 2017

Come scegliere gli elementi base dello chic: gli occhiali da vista.

annadare7luglio

Eccomi alla seconda puntata degli elementi fondamentali dello chic. Qui siamo agli occhiali da vista, che le signore intorno ai 50 sicuramente portano per leggere. E che sono diventati un accessorio tra i più fantasiosi e chic

C’era un tempo in cui portare gli occhiali era una vera disgrazia. Quando era bambina ci saranno stati sì e no tre o quattro tipi di montature, tutte spesse e bruttarelle, per non parlare della fragilità Io sono stata fortunata e non li ho dovuti mettere, ma mio fratello sì, e vi posso assicurare che non ne era per niente contento.


Poi il mondo è cambiato in tanti modi, i creativi si sono messi al lavoro anche sugli occhiali e ultimamente li hanno fatti diventare degli oggetti di moda. Al punto che se li mettono anche quelli che degli occhiali non hanno bisogno.
Sempre per fortuna, quando si arriva verso i cinquanta, e anche prima per essere onesti, si comincia ad avere bisogno degli occhiali per leggere. E quindi gli occhiali possono diventare un accessorio forte, che definisce il nostro look.


Ancora una volta, i designer si sono messi al lavoro e hanno prodotto tantissimi, davvero tantissimi modelli tra i quali scegliere.
Quando ho cominciato ad avere bisogno degli occhiali per leggere sono andata da un ottico e mi sono fatta fare un paio di occhiali su misura. Poi mi sono accorta che, forse perché leggo molto e lavoro al computer, gli occhiali li devo cambiare spesso. Quindi averli fatti su misura diventava un po’ costoso. E finivo per avere sempre la stessa montatura.


Ma a me, come sapete, piace la varietà. Con un budget limitato però.

Così ho cominciato a comprare quegli occhiali da lettura già pronti e ho scoperto che vanno benissimo. Non correggono quell’astigmatismo che gli occhiali su misura ma ci vedo comunque benissimo. E mi posso permettere di cambiarli quando ne ho voglia!


Un paio di settimane fa ho visto, nella vetrina di un bel negozio a Monza, un paio di occhiali veramente carini e originali. Ho pensato che fossero costosissimi, invece c’era il prezzo ed era superaccessibile. Così ho deciso di farmi un piccolo regalo e comprarli. Sono degli occhiali dalla montatura spessa e colorata, rotondi, con delle stanghette che finiscono in un ricciolo chiuso. Sono un po’ bizzarri, proprio il tipo di accessorio di cui abbiamo bisogno per completare un outfit e renderlo definito, originale, memorabile. O anche solo più interessante. Insomma sono #50chic!


Gli occhiali da vista sono un accessorio fantastico. Ne abbiamo bisogno tutti, e quindi possiamo giocarci, e sbizzarrirci.


Come sceglierli? Io opterei per un paio colorati, con una forma strana e anche divertente. Si mettono e si tolgono, dopo tutto… E certo ogni viso è diverso e non a tutti stanno bene le stesse forme, ma appunto gli occhiali da lettura si mettono e tolgono. E credo che sia carino averne più di un paio: non solo per non essere mai senza, ma anche per poterli abbinare al look del giorno oppure all’umore della giornata!


Sconsiglio del giorno: non portateli con la catenella! Gli occhiali ciondolanti sono scomodi, brutti da vedere, e si sporcano. Meglio appoggiarli dove siete, o usare la stanghetta per incastrargli nella maglietta o nella camicia!


Buona giornata!
Anna da Re

 

(0)
Chi sono
Sono Anna da Re e questo è il primo e unico fashion blog per signore giovani dentro. Dove si sorride, si raccontano storie e si guarda ottimisticamente alla vita!
Seguimi
© 2017 Anna da Re - Tutti i diritti riservati - Privacy policy - Credits
buzzoole code