Giovedì, 02 Novembre 2017

Vacanze d’autunno: la meraviglia della Val D’Orcia in Toscana

annadareorcia2

Che meraviglia la Toscana in autunno. Se state pensando ad una vacanza, andate in Val d'Orcia. Terme all'aperto, cibo delizioso, vino superbo e panorama meraviglioso. La perfezione della natura e dell'uomo insieme!
 

Magari mi avete seguito su Instagram o Facebook e avete visto le foto che ho postato durante la scorsa settimana, quando mi stavo godendo una breve vacanza autunnale. Qualcuno ha persino commentato che erano delle belle foto. Erano tutte scattate con l’iPhone, perché io ho una bella macchina fotografica ma il più delle volte non ho voglia di portarmela dietro, per non parlare del trasferire dopo le foto sul computer, lavorarle e metterle online… Avere il telefono in tasca e scattare quando si vede qualcosa che ci colpisce è molto più facile e comodo. Però, anche se sono foto fatte con il telefono, sono sempre un po’ pensate e cercando sempre di rappresentare quello che io sto vedendo e osservando in quel momento.


E la vacanza è stata meravigliosa.


Era molto tempo che non andavo in Val d’Orcia, e mi mancava. C’è qualcosa, in quella zona della Toscana, nei colori, nella forma delle colline, nelle case sparse, nelle file di cipressi sui crinali, qualcosa di familiare eppure di sorprendente. Un posto che è casa ma è anche esotico. Un posto dove si mescolano perfettamente e meravigliosamente la natura e l’opera dell’uomo, che alla fine non si distinguono ma si compenetrano e si intrecciano. Come da nessun altra parte del mondo, forse.


Ci sono stata con mia sorella e mia cognata, che sono state delle ottime compagne. Ripensandoci anche adesso, non abbiamo mai dovuto discutere su dove andare, o sui tempi o sugli orari, siamo andate veramente d’accordo (sono sicura che leggeranno questo post, e quindi potranno fare i loro commenti…). C’erano pochi turisti, le strade erano quasi vuote, il tempo era splendente e morbido… era tutto perfetto. E il vino: superbo! E le terme: terme naturali e libere per tutta la valle! Da Bagno Vignoni (la cui vasca centrale purtroppo non si può più utilizzare da tempo) alla famosa Saturnia a San Casciano dei Bagni fino al piccolo Bagni San Filippo: vasche naturali oppure costruite dall’uomo, ma tutte all’aperto e libere, dove immergersi e rilassarsi e dimenticare tutte le preoccupazioni.


E poi sono stata ancora una volta a Sant’Antimo. Quello è davvero un posto dove ho lasciato un pezzo di cuore, che viene però custodito meravigliosamente. Un posto prezioso, con un’atmosfera indefinibile ma capace di parlare all’anima con chiarezza. Ci potrei stare per sempre!


E la moda? E com’ero vestita? E cosa avevo in valigia? E ho comprato qualcosa?
Calma, calma. Ero vestita quasi sempre con un paio di jeans e una dolcevita. Tanto più che all’inizio avevo il raffreddore e mi ero dimenticata sciarpa e cappello, per cui la dolcevita era la soluzione perfetta. La valigia quindi era monotona e monocorde: jeans, magliette a maniche lunghe, pullover con il collo alto. Non ho pensato alla moda, ai libri e ai giornali per tutta la vacanza. E non ho comprato nulla: ho visto delle cose carine a Pienza ma non ero nello spirito dello shopping. Ho ricevuto in regalo un bellissimo anello di alluminio che vi mostrerò in un prossimo post.


E ora, visto che domani parto per Lucca Comics, vi auguro un buon weekend e vi prometto nuovi post per la prossima settimana!

Anna da Re

 

(1)
Commenti
03 Novembre 2017 14:19
Carlotta
In qualità di cognata confermo tutta la meraviglia vista e vissuta in Val d'Orcia con Anna e Maria! Grazie della bellissima vacanza!
Commenta anche tu!
Nome (minimo 6 caratteri) *
Email *
Commento (massimo 1000 caratteri) *
Inserisci il codice *
Chi sono
Sono Anna da Re e questo è il primo e unico fashion blog per signore giovani dentro. Dove si sorride, si raccontano storie e si guarda ottimisticamente alla vita!
Seguimi
© 2017 Anna da Re - Tutti i diritti riservati - Privacy policy - Credits
buzzoole code