Venerdì, 28 Ottobre 2016

Come vestirsi dopo essere stati ad un evento multisensoriale sul sushi. A Milano

annadare28ottobre1

Un'ennesima conferma del fatto che sono una donna fortunata. Ieri sera sono stata invitata ad un evento speciale al Nu Hotel. Ho ricevuto un libro, The sushi game. Ho incontrato della gente interessante. Ho mangiato del cibo delizioso. Ho visto un posto bellissimo. Potrei chiedere di più? Certo che no!

Che sono una donna fortunata lo sapete già.


E ieri sera ne ho avuto un’altra conferma, se mai ne avessi avuto bisogno.
Sono stata invitata ad un evento in un bellissimo hotel di Milano, il Nu Hotel. Luogo molto insolito, con un’ispirazione giapponese ed uno stile unico.
Avevano deciso di cominciare qualcosa di nuovo, la Food Library: eventi di libri e cibo e cultura.
Eventi intorno ai libri, così mi aveva detto Stefania, la marketing manager dell’Hotel che avevo incontrato alla serata sull’amicizia di Francesca Del Rosso. Tout se tiene, direbbero i francesi, o potenza del networking, direbbe Domitilla Ferrari.
Tant’è.


Ieri sera l’”intorno” era un percorso multi sensoriale attraverso il cibo giapponese, guidato da Francesca Scotti e Alessandro Mininno, autori del libro “The sushi game”. Il libro è davvero particolare, e sembra che sia nato quando Alessandro era in Giappone e, posto di fronte ai cibi più improbabili e indeciso se lo stavano avvelenando oppure accogliendo, ha cominciato a fotografare e disegnare quei cibi, chiedendo lumi all’amica Francesca che viveva in Giappone e conosceva quella cultura. E i disegni erano così carini e divertenti che hanno pensato di costruirci un libro. Che è fatto come un gioco, in cui i livelli di complessità e anche ostilità del cibo giapponese sono crescenti…
E ieri Francesca e Alessandro, con la presentatrice Alessandra Tedesco e il cuoco, hanno guidato me e gli altri ospiti a sperimentare il cibo giapponese, alcuni assaggi, attraverso i cinque sensi, prima di deliziarci con del sushi e una zuppa di spessi noodle di cui non riesco a ricordare il nome (e non ho con me il libro per poter controllare, scusatemi) con del brodo di miso.
C’erano blogger e giornalisti, per cui ho chiacchierato piacevolmente e ho passato una gran bella serata!

 

Com’ero vestita ieri lo sapete e l’avete visto.
Come sono vestita oggi per raccontarvelo?

 

Ho quella gonna un po’ sberluccicante che avevo preso da Promod l’anno scorso (e spero che abbiano mantenuto lo stesso designer, perché le gonne dell’anno scorso erano davvero carine e flattering) con una T-shirt a maniche lunghe grigio chiara, di Zara, e un cardigan di cachemire grigio chiaro di Matucci, e poi una giacca grigio scuro di Antonio Fusco, calze nere e mocassini neri. Questo è quello che chiamo un outfit autunnale, con i suoi strati per affrontare i diversi momenti della giornata. Che abbastanza buffamente, fa più caldo ora che all’inizio di ottobre…

E sto pensando alla valigia che devo fare stasera. Io sono molto basica e minimale nei miei bagagli, mi porto davvero il minimo indispensabile. Ma con il tempo incerto di questi giorni, e con il fatto che voglio essere #50chic al Lucca Comics and Games festival, e altrettanto #5chic ma anche comoda a Livorno, dovrò cercare di avere diverse opzioni!

 

Non so quando scriverò il prossimo post.
Ma metterò foto e piccoli commenti su Instagram, Facebook e Twitter. Quindi seguitemi lì (lo so che mi seguite già, quindi controllate quel che posto!)

 

Buona giornata!
Anna da Re

 

(2)
Commenti
09 Novembre 2016 15:13
Anna da Re
Poi fammi sapere che ne pensi! In effetti anche l'autrice del libro li chiamava udon. Ma quando ho scritto non avevo il libro con me e non riuscivo a ricordarmi il nome...
28 Ottobre 2016 18:01
Isabella
I noodle spessi si chiamano "udon" :) e sono buonissimi (almeno secondo me). Appena torno in Italia, acquisterò sicuramente una copia del libro.
Commenta anche tu!
Nome (minimo 6 caratteri) *
Email *
Commento (massimo 1000 caratteri) *
Inserisci il codice *
Chi sono
Sono Anna da Re e questo è il primo e unico fashion blog per signore giovani dentro. Dove si sorride, si raccontano storie e si guarda ottimisticamente alla vita!
Seguimi
I più letti
© 2017 Anna da Re - Tutti i diritti riservati - Privacy policy - Credits
buzzoole code