Una casa coperta di edera sulle colline torinesi: è l'atelier di Pietro Barbieri

Una casa coperta di edera sulle colline torinesi. Che racchiude dei segreti: l'aterlier di Pietro Barbieri, ma anche un Bed&Breakfast. Abbiamo chiacchierato quasi tutto il pomeriggio, il giovane stilista Pietro Barbieri ed io. Mentre fuori grandinava e tuonava, e poi tornava il sole. Un caffè, abiti da provare, una vita e un mestiere da scoprire. Un luogo pieno di fascino antico, quieto e pacifico. Il luogo ideale dove immaginare e creare. E i risultati sono dei pezzi unici pieni di stile, di personalità. Che stanno addosso con precisione e rigore. Che vestono con un certo understatement, ma si rivelano in un dettaglio forte e unico.

Intorno alla casa, il giardino. Dove passeggiare cercando l'ispirazione

[TEXT2]

Pietro Barbieri mi riceve qui. Nel suo atelier

[TEXT2]

Un caffé prima di cominciare. Sobria eleganza sabauda

[TEXT2]

Una stanza piena di libri. Un pianoforte. Una grande lampada. E la collezione estate 2016

[TEXT2]

Il cartamodello: nasce tutto da qui

[TEXT2]

Io ve lo dico: dei bermuda tagliati meglio per una signora non esistono

[TEXT2]

Un vestito meraviglioso: e siccome è di seta lavata, è anche meraviglioso averlo a contatto con la pelle

[TEXT2]

Pantaloni perfetti: potrei portarmeli a casa subito

[TEXT2]

Poteva mancare un soprabito? Ovviamente no!

[TEXT2]
© 2017 Anna da Re - Tutti i diritti riservati - Privacy policy - Credits
buzzoole code